Che caldo

Allarme incendio alla Juve: Dybala scappa!

Sarà forse ancora colpa di qualche veleno dopo il clamoroso addio di Leonardo Bonucci – passato al Milan nei giorni scorsi – o il saluto non senza polemiche da parte di Dani Alves, senza neppure dimenticare il mancato tesseramento di Patrik Schick, ma di sicuro l’ambiente in casa Juventus resta più che mai incandescente, anzi addirittura infuocato: per la seconda volta in due giorni, i giocatori della squadra di Max Allegri (il racconto “social” arrivata direttamente da Paulo Dybala) sono costretti alla levataccia, all’alba, perché evacuati dall’albergo di Boston – dove sta andando in scena la tournèe americana della Vecchia Signora – per un allarme incendio!

Allarme incendio per Dybala e per la Juventus

Per fortuna nessuno si è fatto male, e questo di sicuro è il dato di maggiore importanza. Però di sicuro le immagini che arrivano direttamente dal ritiro della Juventus, in queste ore, non sono certo di tutti i giorni. Paulo Dybala in pratica è costretto a lasciare l’albergo in fretta e furia, mentre gli altri giocatori della squadra – tra cui Alex Sandro e Cuadrado – sono già fuori dall’albergo, un po’ assonnati visto che è praticamente l’alba, in attesa che i vigili del fuoco facciano il loro lavoro.

Per Paulo Dybala di sicuro era stato maggiore il divertimento, solo qualche settimana fa, in un’amichevole benefica in Argentina (a temperature ben più rigide, sotto l’Equatore…) con tanto di gol da record su calcio di punizione, nonostante una maxi barriera e tantissimi avversari sulla linea di porta, ma – anche se il clima intorno a lui e a questa Juventus resta più che mai caldo, anche troppo.

Dybala piange

Certo, il calore dell’ultima stagione – soprattutto dopo le vittorie contro Barcellona e Monaco, oltreché dello scudetto e della Coppa Italia, che avevano trascinato la squadra alla finale di Champions League a Cardiff – era sembrato, ad un certo punto, ben maggiore. Poi però l’atmosfera si era raffreddata, e parecchio, dopo la sconfitta col Real Madrid. Certo però per scaldare l’ambiente, non ci voleva certo un allarme incendio. No, no… questo proprio non lo vuole nessuno! E sapete per cosa è meglio scaldarsi? Di sicuro, meglio mandare gli auguri di compleanno all’ormai ex juventino Neto, passato al Valencia. Le firme sono quelle di Higuain, Alex Sandro e dello stesso Dybala…

Dybala Higuain Alex Sandro e Cuadrado

Dybala

Edinet - Realizzazione Siti Internet