Mo...Gol!

Felipe Anderson, Keita e Biglia… nei Giardini di Marzo!

Non sarà un’avventura, questa stagione della Lazio verso Europa League e Coppa Italia: o meglio – per dirla alla Lucio Battisti – “I Giardini di Marzo” per i biancocelesti potrebbero portare grandi frutti anche nel mese di marzo, proprio mentre cantano a squarciagola – con grande gioia – Felipe Anderson, Keita Balde e Biglia, tre grandi protagonisti della squadra di Simone Inzaghi!

Felipe Anderson

L’immagine arriva direttamente da Narni, dove la Lazio in questi giorni ha vissuto una serata benefica e soprattutto di festoso relax dopo gli ottimi risultati delle ultime settimane. Solo domenica scorsa la vittoria ben oltre il tennis (7-3) contro una Sampdoria in grande difficoltà (e pensare che i blucerchiati Schick e Skriniar si sono potuti solo consolare con un bel gelato a Camogli…), quindi il match di campionato con la Fiorentina al Franchi sabato pomeriggio e poi – mercoledì – l’attesa finale di Coppa Italia a Roma contro la Juventus, fresca finalista di Champions League dopo la doppia vittoria sul Monaco.

E allora, in attesa del rush finale della stagione, meglio prenderla alla leggera e cantare un po’. Stavolta però Felipe Anderson, Keita e Biglia non si esibiscono sulle note del tormentone “Despacito” come avevano fatto subito dopo il doppio derby di Coppa Italia con la Roma, bensì riprendono le note di un grande classico – struggente e pure un po’ triste, in realtà – della musica d’autore italiana, il celebre “I giardini di marzo” di Mogol e Battisti.

Felipe Anderson

Keita intervista Immobile

Milinkovic Savic

Una Lazio però sempre col sorriso sulle labbra, al di là delle ottime cose fatte vedere sin qui in campo: questo probabilmente uno dei segreti della formazione di Simone Inzaghi. Al punto che, nello spogliatoio biancoceleste, si respira anche un po’ di nonnismo quando Felipe Anderson viene definito “Il professore” e Bastos “Un alunno”. Ma evidentemente il campione brasiliano sa farà la differenza non solo sul terreno di gioco… anche se forse – come doti canore – si può anche migliorare!

Edinet - Realizzazione Siti Internet