Avellino

Ardemagni e Castaldo: pernacchie alla Salernitana!

Matteo Ardemagni e Luigi Castaldo non le mandano proprio a dire, ai tifosi e ai calciatori della Salernitana: anche se la sconfitta di sette giorni fa all’Arechi, nel derby campano, aveva messo in forte dubbio la salvezza dell’Avellino, ora gli irpini – dopo il successo in rimonta sul Latina all’ultima giornata – hanno festeggiato la permanenza in serie B, ed è il momento di lasciarsi – perché no – anche a qualche pernacchia nei confronti degli invidiosi, e soprattutto dei salernitani!

Ardemagni in festa per la salvezza dell'Avellino

Clima da derby, ma soprattutto clima di festa nello spogliatoio dell’Avellino. Ed i video naturalmente fanno discutere parecchio, soprattutto nell’eterna rivalità tra i tifosi irpini e quella della Salernitana, che l’anno scorso si trovò in una situazione molto simile e riuscì a salvarsi solo ai play out contro il Lanciano.

Stavolta è stato invece l’Avellino a soffrire le proverbiali sette camicie per mantenere la categoria, ed alla fine è arrivato comunque il momento della festa liberatoria! Una festa davvero senza inibizioni (spunta addirittura un calciatore con la maschera da dinosauro, alla faccia dei video “ignoranti” del nostro calcio), con Ardemagni e Castaldo grandi protagonisti.

Avellino in festa

Soprattutto Ardemagni, letteralmente indomabile col telefonino in mano. C’è naturalmente spazio per il celebre messaggio agli invidiosi, con tanto di raglio dell’asino, che ormai sta prendendo sempre più piedi nello spogliatoio del calcio italiano grazie alla moda lanciata da un certo Christian Vieri, seconda solo alla mania della Papu Dance che ha contagiato – a proposito di salvezze in serie B – pure la Ternana, oltre che il Foggia per la recente promozione dalla Lega Pro alla cadetteria.

Senza dimenticare, a proposito di pernacchie, il delirio nello spogliatoio del Verona per la promozione in serie A e soprattutto i folli balletti di Gennaro Troianiello. Ora invece le pernacchie partono direttamente da Avellino per andare a Salerno. Chissà quando tempo ci vorrà perché qualcuna ritorni indietro…

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet