"fatiche" in sardegna

Lucas Castro: “Questa sosta mi distrugge”

Pubblicato da Seemo il 5 settembre 2016 alle 1:41

Alla fine dello scorso weekend, il mondo degli appassionati di calcio sembrava essere crollato nella depressione più totale. Dopo due sole giornate di campionato, infatti, la famigerata sosta per gli impegni delle nazionali avrebbe costretto l’Italia pallonara a 14 lunghi giorni di astinenza. Il nostro malumore, però, non è stato condiviso nemmeno per un minuto dai calciatori rimasti a casa senza una chiamata dal proprio paese. Perché? Ce lo mostra Lucas Castro.

castro-chievo-figli

Gli allenamenti un po’ più radi dovuti al weekend libero, infatti, hanno permesso a tantissimi giocatori di godersi un po’ di vacanze extra prima della fine dell’estate. Da Borriello e Storari a Ibiza fino alla domenica sullo yacht di Icardi, dalla reunion di Perin e Bertolacci alla scappatella in Sardegna del centrocampista clivense. Che approfitta di qualche giorno di riposo concesso da mister Maran per volare al mare con la famiglia.

lucas-castro-moglie

Le sue stories di Instagram, ci raccontano questi momenti, vissuti insieme alla moglie Fernanda e ai figli Dante e Juanita. Conoscendo Castro, tra l’altro, starà sicuramente intrattenendo tutti i turisti della Sardegna con la sua chitarra. Anche se orfano dei compagni di… Band del Chievo, el Pata sa come far ballare la gente a ritmo di musica. A giudicare dalla maglietta indossata da Castro e pubblicata sui social, l’argentino ha invece preferito una mini-vacanza più privata, per lui e per la sua famiglia.

lucas-castro-chievo

Capito turisti? Lucas non è in Sardegna per rilasciare autografi e strimpellare la chitarra. Anche perché la pacchia sta per finire e lui e i suoi compagni gialloblù dovranno sudare sette camicie per mantenere l’andamento in campionato e ottenere una salvezza tranquilla. E chissà, magari sognare anche qualcosa in più, dato che il Chievo sembra aver ormai superato la fase in cui il primo pensiero è quello di salvarsi. Ovviamente non lo ammetteranno mai, né Maran né i suoi giocatori, ma a Verona sognare non costa nulla.

Edinet - Realizzazione Siti Internet