scheletri e vampiri

Chievoween, i gialloblù fanno paura

Pubblicato da Seemo il 29 ottobre 2016 alle 4:43

Tra tutte le feste che ci sono durante la stagione calcistica, Halloween è forse una delle più belle, in quanto viene spesso festeggiata in compagnia dei compagni di squadra. Mentre i vari Natali, Epifanie e Pasque vengono infatti celebrate insieme alle famiglie e agli amici, la notte dei morti viene spesso passata in ritiro o comunque a fianco dei propri compagni. In questa particolare stagione, il caso ha voluto che Halloween fosse di lunedì sera e visto che molte squadre saranno reduci dalla terza partita in una settimana – addirittura alcune saranno in campo visto che sono previsti due Monday night – qualcuno ne ha approfittato per festeggiare un po’ in anticipo.

chievo-verona-halloween

Per esempio il Chievo Verona che, a giudicare dalle tante foto che ci arrivano dai social, ha organizzato una mega festa di squadra ieri sera. E tra i vari scheletri, cadaveri, vampiri e quant’altro, abbiamo visto costumi molto originali e ben curati, compreso quello da dottore/pagliaccio/killer del portierone Andrea Seculin. Non male anche la banda Sorrentinosì, tutte le ragazze che Stefano si è portato a Londra in vacanza – che al suo fianco aveva un gruppetto di streghe da far impallidire chiunque.

sorrentino-halloween

Non male anche Walter Bressan e famiglia, composta da un paio di vampiri e quelli che a occhio e croce devono essere due diavoletti.

bressan-halloween

Una maniera davvero simpatica di festeggiare Halloween con fidanzate, mogli e figli. Per un Chievo Verona che di mortifero non ha assolutamente nulla, visto che nelle prime 10 giornate di campionato ha già conquistato 15 punti, confermandosi come una delle squadre più solide della Serie A. Peccato solo per Antonio Floro Flores, che deve aver frainteso qualcosa nell’invito alla festa e invece dei mostri se n’è uscito con… Una fatina.

floro-flores-figli

Vabbè, questa la si può perdonare visto che è accompagnata da un sorriso a 32 denti – anzi, 31 – di Floro Junior. Insomma, nel venerdì gialloblù dei veronesi, di mostruoso ci sono stati solo i costumi, perché Cacciatore e compagni si sono dimostrati ancora una volta una delle compagnie più simpatiche del nostro campionato. Sperando che domani contro il Crotone gli uomini di Nicola decidano di dargli il dolcetto… Anziché fargli lo scherzetto!

Edinet - Realizzazione Siti Internet