Claudio Bravo come… Higuita!

Pubblicato da Redazione il 12 marzo 2016 alle 12:08

Sei settembre 1995, amichevole Inghilterra-Colombia. A pochi minuti dal triplice fischio Jamie Redknapp prova a sorprendere con un pallonetto morbido il numero uno colombiano. Com’è andata a finire è ormai scritto nella storia del calcio: ’El Loco’ Higuita fa un balzo in avanti, si tuffa, pallone a scavalcargli la testa respinto con entrambe le suole delle scarpe. E’ la nascita di un mito, quello del ‘Gesto dello Scorpione’ firmato Renè Higuita, numero uno dal gol facilissimo. Gesto tecnico dall’altissimo coefficiente di difficoltà, vero e proprio marchio di fabbrica del portiere dei Cafeteros, unico nel suo genere. Almeno fino ad… oggi!

 

Già, perché ad imitare le gesta dell’ormai famosissimo Renè Higuita questo pomeriggio è stato un altro funambolo del pallone dal nome Claudio Bravo. Classe 1983, professione numero uno. Segni particolari? Folle, come il collega dei Cafeteros. Squadra? Il Barcellona (di Lionel Messi), che questo pomeriggio ha postato sul proprio profilo ufficiale di Instagram la foto della ‘parata’ alla Higuita. “Claudio Bravo en la sesion del viernes” il commento allo scatto ad immortalare il ritorno di un gesto rimasto nel cuore e negli occhi di molti. A ripeterlo il numero uno diventato già un mito per i tifosi grazie alle prodezze in allenamento (Vedi tocco della traversa con un piede come quello di Mattia Perin) Claudio Bravo, che vent’anni dopo l’acrobazia di Higuita ha voluto reinterpretarla e farne una versione 2.0 con l’intervento di questo pomeriggio. Il tutto rigorosamente sotto gli occhi delle macchine fotografiche ufficiali del club!

Edinet - Realizzazione Siti Internet