Cannavaro hair stylist

Dacci un taglio con il Sassuolo

Pubblicato da Redazione il 15 febbraio 2017 alle 12:22

 

Quando si arriva a febbraio con la serie A che ha quasi il 90% dei verdetti conclusi è difficile riuscire a trovare un senso al campionato. Il Sassuolo è, senza dubbio, una delle squadre che più si sta girando i pollici. Salvezza virtualmente ottenuta, Europa inarrivabile. Insomma il campionato per gli emiliani è finito e, per riuscire a passare il tempo in qualche modo, non resta che cimentarsi in qualche goliardata da spogliatoio.

Sassuolo spogliatoio

Barbiere Cannavaro lascia il segno

Ecco allora che il duo formato da Paolo Cannavaro e Alessandro Matri ne combinano una veramente degna di nota. Il bomber si mette alla macchina da presa, indossa i panni del regista e inizia a filmare. Il difensore napoletano, invece, impugna con lo stesso vigore una macchinetta per i capelli. A questo punto manca solo una persona: la vittima. Trovata anche quella la coppia di giocatori prende il malcapitato magazziniere e, con la scusa di un taglio all’ultima moda, ecco lo scalpo che attinge a mani basse un po’ da Taxi driver, un po’ dall’Ultimo dei Mohicani.

La povera e innocente vittima a questo punto è frastornata del tutto. In un video postumo, girato questa volta da Domenico Berardi, si vede il misero mal capitato aggirarsi stordito nello spogliatoio del Sassuolo. L’uomo ha un sano timore nel voler varcare quella porta e quando sente la voce di Cannavaro esclamare “ti giuro ti miglioro” capisce che la fuga è la sola scelta giusta.

A questo punto è doveroso fare un appello alla Lega calcio. Riducete il numero delle squadre dalla serie A. Passiamo da 20 a 18 club  il prima possibile. Verdetti archiviati già a febbraio e società che non hanno più nulla da chiedere vuol dire limitare lo spettacolo e, soprattutto, mettere in serio pericolo la capigliatura di decine e decine di magazzinieri. Non scherziamo.

Edinet - Realizzazione Siti Internet