Rivedibile

Effetto Neymar… ecco Dani Alves messicano!

Effetto Neymar: mentre il Paris Saint Germain annuncia il trasferimento più costoso della storia del calcio (222 milioni di euro, mica noccioline), Dani Alves – pure lui brasiliano e pure lui ex Barcellona, oltre che protagonista con la maglia della Juventus nell’ultima stagione – si prepara a festeggiare il ritorno dell’ex compagno nei panni, rivedibili ma piuttosto divertenti, di musicista messicano, con tanto di baffi e cappello d’ordinanza!

Dani Alves alla messicana con Joana Sanz

Al fianco della splendida Joana Sanz – la modella spagnola che da tempo ha ormai rubato il suo cuore, un cuore sempre un po’ matto e che ama divertirsi con gags e trovate divertenti soprattutto sui social network – anche questa volta Dani Alves stupisce tutti. Dopo la battaglia sul ring del Psg insieme a Lucas Moura (in realtà una battaglia finta, sembrava quasi di essere tornati ai tempi del wrestling) ecco che ora il brasiliano – che nel corso dell’estate ha lasciato la Juventus non senza polemiche – si diletta anche nella musica messicana.

Dani Alves nuovo Hulk a Parigi

Il risultato per la verità è un po lontano rispetto ai suoi standard abituali, anche a livello musicale, ma di sicuro Dani Alves ancora una volta risulta molto simpatico, certo non banale. Mentre altri sudamericani del nostro campionato – come Lucas Castro – hanno un approccio sempre molto professionale con la musica, Dani Alves ha soprattutto tanta voglia di divertirsi e di prendersi un po’ in giro. Lui è fatto così, prendere o lasciare. Ormai lo abbiamo capito bene. Da tempo.

Dani Alves suona la chitarra

E insieme a Neymar – ex compagno al Barcellona ed anche compagno nel corso dell’estate dei tornei di foot volley alla faccia di un certo Christian Vieri, grande protagonista alla Bobo Summer Cup di Cervia sino a qualche giorno fa – si annuncia una stagione decisamente frizzante a Parigi, con un Paris Saint Germain che vuole cantarle a tutti, ma proprio a tutti, in Italia e in Europa. E magari anche in Messico. Ma a quel punto lo scenario sarà già quello di un mondiale per club! Hasta la vista…

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet