Parigi vs Nizza

Draxler balla sui tavoli… e sfida Balotelli!

Julian Draxler si presenta ai suoi nuovi compagni del Paris Saint Germain ballando e cantando sui tavoli e, soprattutto, lancia la sfida a Mario Balotelli ed al suo Nizza. L’arrivo del centrocampista tedesco alla squadra parigina – per 45 milioni di euro – è stato il grande colpo di gennaio per il campionato francese e, con ogni probabilità, anche per l’intera Europa e per le squadre che partecipano alla Champions League.

Un colpo pesante a livello economico e soprattutto in termini tecnici, visto che Draxler – prelevato dal Wolfsburg – in questi ultimi anni è stato uno dei grandi protagonisti della Bundesliga, peraltro inseguito a lungo (e senza esito) dalla Juventus proprio nella campagna di rafforzamento europea. Curiosamente, è un altro giocatore da tempo nel mirino dei bianconeri – ovvero Blaise Matuidi – a raccontarci una classica e molto simpatica scena di “nonnismo” all’interno dello spogliatoio, anzi del ritiro, del Paris Saint Germain.

il-saluto-di-matuidi-a-draxler

matuidi-e-i-compagni-del-psg

matuidi-e-thiago-silva

Mentre i giocatori sono tutti radunati a tavola per il pranzo, Draxler viene sottoposto al “battesimo” dello spogliatoio ed è costretto – o quasi – ad esibirsi davanti ai compagni, cantando e ballando sui tavoli. Julian però sta al gioco e dimostra di cavarsela subito egregiamente nel dorato ambiente parigino. Note di sfida per il rilancio del Psg in patria, note di sfida – su tutti – dirette al sorprendente Nizza di Balotelli, in testa alla classifica del campionato francese.

draxler-al-paris-saint-germain

A proposito, lo stesso Mario Balotellirilanciato in Ligue 1 grazie al suo talento ma soprattutto grazie al personal coach Stefano Brasetti (e poco importa se il 2017 di Super Mario inizierà con una squalifica di due giornate per un fallo di reazione nei confronti di un avversario…) – ha già lanciato la sfida a Parigi, in questi giorni, con due divertenti video registrati proprio nella capitale francese, addirittura sotto la Tour Eiffel.

Nizza è meglio, questa è Parigi ma il Nizza è on top, in testa” le parole di Balotelli, che ha finalmente ritrovato il sorriso dopo tanto tempo in Costa Azzurra (ma non ha ancora trovato moglie…) e che forse ora di azzurro può sognare anche una maglia, quella della nazionale. Prima però c’è un campionato francese da vincere. Con una sfida al Psg e al canterino Julian Draxler.

Edinet - Realizzazione Siti Internet