pipita=infame?

Enzo Dong, il brano rap che “canta” la morte di (un) Higuain

Pubblicato da Redazione il 13 ottobre 2016 alle 4:10

Il trasferimento di Gonzalo Higuain dal Napoli alla Juventus continua ancora a far parlare, anzi a far cantare. Il rapper partenopeo Enzo Dong è, infatti, uscito proprio da pochi giorni con “Higuain“, un brano che, ascoltandolo bene, non è che poi abbia così tanti richiami al mondo del calcio (a dire il vero quasi nessuno), ma che però lascia il segno nel suo ritornello quando scandisce la frase “mi diverto solo se… a morire è un Higuain“. Un testo che, nell’ambito della cultura hip hop è semplicemente un voler prendere distanze da infami e traditori, ma che all’esterno, nel mondo del calcio soprattutto, ha sollevato un bel polverone di polemiche. Il brano su YouTube impazza, è già a quota 420mila visualizzazioni in pochi giorni, ma l’eco dei commenti (spesso al limite dell’insulto) nelle varie pagine social di Enzo Dong non si riverbera di certo all’insegna della positività.

Capita così di leggere su YT argomentazioni fuori tema che tirano in mezzo Milik, ricordando che qualcosa di spiacevole è capitato… ma non al bomber argentino, bensì  proprio al nazionale polacco del Napoli.

commenti-enzo-dongPoi però, soprattutto su Facebook, sono tanti gli attestati di stima che di chi ha capito il labile confine tra Gonzalo Higuain (il calciatore) e “un” Higuain aggettivo. Per questa ragione le parole positive dei suoi fan battono senza attenuanti gli insulti dei suoi hater. Non c’è partita.

commenti-enzo-dong-facebook

E infine ci sono loro, i tifosi della Juventus che, nonostante la canzone abbia nel titolo il nuovo numero 9 bianconero, dimostrano grande intelligenza e stile facendo i più sinceri complimenti al rapper di Secondigliano. Chi l’avrebbe mai detto che nell’hip hop ci sarebbe stato del fair play?

enzo-dong-juventus

Enzo Dong, tra l’altro, non lascia proprio spazio ai fraintendimenti.  Sul finire del videoclip del brano afferma: “Questa (traccia) non ha nulla a che fare con la Juve, con nessuna squadra…  pace e amore, è contro l’infame…“. Lo stesso rapper non manca poi di chiarire ulteriormente le sue intenzioni con un post sulla sua pagina Facebook: “Sento il vostro supporto, voi che prendete le mie difese perché capite ciò che voglio dire, per questo continuerò a fare di tutto per voi… presto chiarirò tutto quello che sta succedendo“.  Al momento la sola cosa che sta succedendo sono le visite e le condivisioni del suo brano che, per usare un temine tanto caro a certi rapper, non smettono di spaccare.

Edinet - Realizzazione Siti Internet