La promessa

Gagliardini: gol e… polenta per Cattelan!

Roberto Gagliardini segna il suo primo gol in serie A con la maglia dell’Inter – con un gran tiro dalla distanza, nel pokerissimo di Cagliari – e mantiene la promessa fatta ad Alessandro Cattelan in tv, esultando a colpi di “polenta”… mimando anche la girata del mestolo! Un’esultanza a cui lo stesso conduttore tv e show man – tifoso interista “doc” – reagisce con il sorriso, attraverso i social.

Gagliardini

Il post di Cattelan su Gagliardini

“Non ci credo, non ci posso credere” le parole di Cattelan, che solo pochi giorni fa aveva ospitato negli studi di Sky il golden boy bergamasco approdato a gennaio per un bel po’ di quattrini – circa 30 milioni – alla nuova Inter cinese di Suning. Ma visto che ogni promessa è debito, e visto che la sua ospitata da Cattelan ha portato davvero fortuna a Gagliardini e all’Inter, che solo la scorsa settimana era stata battuta dalla Roma a San Siro (vi ricordate il balletto sexy in aereo d’esultanza di Rudiger, sotto gli occhi del man of the match Nainggolan?) e che in questa domenica ha ritrovato il successo e forse anche speranze di qualificazioni europee.

Gagliardini sul palco di Cattelan in tv

Solo un pareggio contro la Fiorentina invece per l’ex squadra di Gagliardini, ovvero l’Atalanta di Papu Gomez e Andrea Petagna, pure loro protagonisti in settimana negli studi di Cattelan addirittura nei panni della Famiglia Addams, ma comunque un risultato capace di avvicinare i nerazzurri – da una parte e dall’altra – alla qualificazione alle coppe europee.

Cattelan e Gagliardini

E i colori nerazzurri dell’Inter, del resto, sono più che mai nel cuore dello show man Alessandro Cattelan (un po’ come il suo illustre collega, sempre protagonista a Sky, ovvero Fiorello), che qualche settimana fa si era anche messo a disposizione di Stefano Pioli con un blitz ad Appiano Gentile. Cattelan peraltro è un collezionista di splendide maglie di calciatori, si è fatto tanti amici nel mondo del pallone e non solo interisti: che invidia, certo, però se proprio dobbiamo pagare l’abbonamento di Sky – caro Cattelan – noi preferiamo una certa Diletta Leotta, lei sì che si merita un Oscar. E poi c’è solo lei, cari Cattelan e Gagliardini. Ma non prendetevela a male! E buona polenta: del resto i sapori del Nord piacciono proprio a tutti, persino – udite udite – ad un napoletano come Paolo Cannavaro, difensore del Sassuolo. E buone mestolate a tutti!

Edinet - Realizzazione Siti Internet