HOLLYWOOD LIFE

Gerrard, centrocampista box-to-box

Pubblicato da Redazione il 24 marzo 2016 alle 5:50

Arrivare ad Anfield, scendere in campo davanti al Kop e sentire 45 mila persone cantare You’ll never walk alone a squarciagola. Il tutto essendo l’idolo dei tifosi, quello di cui tutti i bambini vogliono la maglia, vogliono l’autografo e vogliono imitare da grandi. Questa era la vita di Steven Gerrard fino a qualche mese fa, quando ha deciso di lasciare la fascia da capitano dei reds a Jordan Henderson per tentare l’avventura in MLS negli Stati Uniti. Negli ultimi tempi, la vita del centrocampista inglese è cambiata decisamente. Il sole caldo di Los Angeles ha preso il posto del freddo piovoso di Liverpool, lo StubHub Center di Carson – quartiere di LA vicino a Long Beach – fa da cornice in vece di Anfield Road e, soprattutto, Gerrard si avvia verso l’inevitabile fine della sua carriera da calciatore.

gerrard allenatore

Dichiarazioni di facciata a parte, se dal campionato più bello e competitivo del mondo decidi di andare a giocare nella città dove a spopolare è – giustamente – uno che gioca a basket, le tue ambizioni professionali si sono evidentemente ridimensionate. Come un’involontaria ammissione di colpa, il profilo Instagram di Stevie G sforna in sequenza una serie di foto che la dicono lunga su cosa si sia focalizzata l’attenzione del 35enne centrocampista del Merseyside.

gerrard - bieber

Foto di gruppo con la famiglia dell’ex-compagno Jamie Carragher al di fuori dello Staples Center, in attesa di portare le figlie – immaginiamo – al concerto di Justin Bieber. Un altro scatto, stavolta sul campo, ma solo per ringraziare gli altri membri dello staff dei Galaxy che lo hanno “accompagnato” durante il suo primo allenamento alla squadra Under 18 della società losangelina. Come a dire, il campo lo vedo ma per far giocare gli altri. Lasciamo spazio ai giovani.

Anche il suo ultimissimo post, che lo vede con un sorriso un po forzato sommerso di scarpe inviate dallo sponsor, fa venire istintivamente alla mente una domanda. Caro Stevie, ma di tutte quelle scarpe, cosa te ne fai? Tutti abbiamo amato il centrocampista del Liverpool, spesso definito un giocatore box-to-box per la sua capacità di coprire il campo da un’area all’altra. Purtroppo adesso, da quello che vediamo dal suo profilo Instagram, l’unica box che gli è rimasta è quella delle scarpe.

Edinet - Realizzazione Siti Internet