che carrozzeria!

Beata la cintura di Lady Rigoni, Giada Visentini

Pubblicato da mr.renamalo il 8 aprile 2016 alle 11:01

Dietro ogni grande uomo c’è una grande donna. Luca Rigoni, centrocampista, 32 anni, oggi al Genoa, prima al Palermo ma carriera in larga parte spesa al Chievo Verona, non fa eccezioni. La sua grande metà è Giada Visentini, trentenne, bellissima, procace e soprattutto tanto Social come piace a noi di Social Fc. Ci piace tutto di lei: lo spirito, la simpatia, il fatto che usa i social per raccontarci la vita giorno per giorno e così abbatte le barriere che spesso si formano tra il mondo del calcio e il mondo di chi il calcio lo ama. Grazie a tutte le Giade del mondo, in pratica. E naturalmente – Luca Rigoni lasciacelo dire, non essere geloso – ci piacerebbe tanto essere la cintura di sicurezza dell’auto di Giada visto che la foto di lei alla guida ritorna molto spesso.

Giada Visentini moglie Luca Rigoni

Battute a parte, ecco Lady Rigoni che ci manda qualche foto della nuova vita a Genova, dopo l’esperienza a Palermo e la lunga a Verona, dove i coniugi Rigoni si sono conosciuti circa 7 anni fa grazie a un’amicizia in comune. E’ stata la moglie del centrocampista del Genoa a raccontarlo ai cronisti di Palermo qualche mese fa. “Io e Luca ci siamo conosciuti a Verona grazie a un amico in comune – le parole di Giada Visentini – ma all’inizio il colpo di fulmine è scattato più per lui che per me…”. Bellissima ma anche ironica, sincera. Nel 2011 le nozze, oggi nella famiglia Rigoni ruba la scena il biondo Tommaso, primogenito del centrocampista e chissà, se buon sangue non mente, futuro calciatore.

Giada Visentini moglie Luca Rigoni

Delle tante cose che ci piacciono di Lady Rigoni c’è anche il motto del suo profilo: “non gareggiare con gli altri ma con te stesso“. E naturalmente ci piace che non sta mai ferma, lo racconta lei stessa quando si fotografa al volante e scrive “si riparte! la donna con la valigia sempre pronta”. Energia che mette buonumore ma evidentemente fa anche bene a chi sta intorno. Luca Rigoni non viveva un periodo d’oro nell’ultimo Palermo e da quando a gennaio si è trasferito al Genoa si è come trasformato, è tornato quello che nel Chievo dei miracoli era diventato una bandiera con 174 presenze in sette stagioni, soltanto la prima in Serie B.

Al Genoa il centrocampista nato a Schio ha già segnato 3 gol e conquistato i tifosi. Un exploit su cui nessuno avrebbe scommesso visto che al Palermo era stato messo fuori rosa a dicembre 2015. Parliamoci chiaro: Luca Rigoni non è un campionissimo, non ha stipendio da Nababbo come certi colleghi, non alzerà mai una Champions. E’ un buon calciatore e un grande professionista di quelli che il calcio celebra poco ma sa tanto del vino buono italiano. Anche dna importante tra l’altro: Luca Rigoni è infatti figlio di Gianluigi Rigoni, ex calciatore del Lanerossi Vicenza, e pure suo fratello Nicola Rigoni fa il calciatore.

Giada Visentini moglie Luca Rigoni

Ora il centrocampista di Schio è appunto rinato e scavando nei Social non si può non attribuire una parte dei meriti alla moglie Giada Visentini da cui Luca fa il pieno di energia ogni volta che torna a casa. La trentenne, studi fiorentini, papà presidente di una piccola società di calcio e quindi quasi predestinata, lo ha sempre seguito nelle sue tappe di carriera e non manca mai allo stadio anche oggi. Spesso è con le amiche, i suoi profili Social ci raccontano anche questo come le gite nei giorni di riposo dal calcio, l’ultima a Sanremo. Noi però amiamo soprattutto i fotoracconti in auto perché ci trasmettono movimento, quindi vitalità, e perché – riperdonaci Luca – amiamo proprio tanto certi scatti in primo piano…

Giada Visentini moglie Luca Rigoni

Edinet - Realizzazione Siti Internet