Caporetto

Dramma Koulibaly: perde a carte con Keita!

Tempi duri per Kalidou Koulibaly, non in campo ma sul tavolo da gioco: il difensore del Napoli non è certo un campione a carte e viene sonoramente battuto dai compagni di squadra della nazionale senegalese, con tanto di sfottò da parte dell’amico e connazionale Keita Balde, ex Lazio appena approdato – con un blitz proprio negli ultimi giorni di mercato – al Monaco, orfano di Mbappè a sua volta passato al Paris Saint Germain.

Il clima goliardico, si sa, fa parte – molto spesso – delle varie nazionali in giro per il Mondo. In Africa vi avevamo raccontato, nei mesi scorsi, persino di un Aubameyang scatenato (rispetto alla vita forse un po’ grigia in Germania, col Borussia Dortmund) alle prese con le danze della squadra sul pullman del Gabon. Adesso lo scenario si sposta – non siamo più in Coppa d’Africa ma durante le qualificazioni mondiali – ma i sorrisi abbondano ancora: già, perché Koulibaly perde a carte – nel celebre gioco “Uno” – e viene simpaticamente sfottuto dai compagni di squadra, in primis da Keita!

Non è la prima volta che i giochi da tavolo scatenano i calciatori in giro per il mondo. I sudamericani, si sa, vanno pazzi per Parchis, la vera specialità dell’ex interista Gabigol, da poco approdato al Benfica, ma anche un tallone d’achille per altri campionissimi del nostro campionato, su tutti un certo Paulo Dybala, stella argentina della Juventus. Senza dimenticare poi l’attitudine per i giochi e le scommesse da parte di un certo Neymar, il calciatore più pagato al Mondo dopo il passaggio al Psg, che nella nazionale brasiliana spesso ha fatto patire – a suon di scommesse vinte – persino “big” come Willian e Marcelo.

E ora tocca a Koulibaly subire la dura legge dello spogliatoio del Senegal, seppur col sorriso. Ma il difensore del Napoli non si deve disperare: al gioco, come nel calcio, c’è sempre un’altra partita per rimediare!

Edinet - Realizzazione Siti Internet