Lotta

Macché Neymar: il Psg è un ring per Dani Alves!


Forse non è il solo Neymar la grande attrazione del nuovo Paris Saint Germain – sempre più deciso a dare l’assalto alla Champions League con l’arrivo della stella brasiliana dal Barcellona a suon di euro (222 milioni cash) – perché uno come Dani Alves proprio non vuole smettere di stupire e, per attirare l’attenzione dei followers via social, stavolta si inventa persino una splendida battaglia da ring con Lucas Moura, anche se sembra quasi di assistere ad un incontro di wrestling: i contatti non ci sono, la recitazione è massima, ma di certo non mancano le emozioni!

Dani Alves e Joana Sanz

Già, perché Dani Alves – ex compagno di Neymar nel Barcellona, che quest’estate ha fatto coppia con l’ormai ex blaugrana anche sui campi di foot volley in Sudamerica – è uno dei motivi che hanno spinto, o comunque stanno spingendo (insieme a 30 milioni all’anno, questo va detto), Neymar verso il Paris Saint Germain, dopo l’addio non senza polemiche da parte dello stesso Dani Alves nei confronti della Juventus, trascinata alla conquista di scudetto e Coppa Italia ma non al trono europeo in Champions, con la sconfitta nella finale di Cardiff col Real Madrid.

A proposito, Dani Alves è già stato decisivo – pochi giorni fa – nella prima finale disputata con la maglia del Paris Saint Germain, firmando il gol vittoria contro il Monaco per la conquista della Supercoppa Francese: poca roba forse rispetto ad una Champions sfumata solo all’atto conclusivo, ma di sicuro un bel modo per presentarsi, in attesa delle giocate ubriacanti di un certo Neymar, che era stato – la scorsa primavera – il grande protagonista proprio della remuntada del Barcellona (da 0-4 a 6-1) nel retour match di Champions con lo stesso Psg.

E le stelle del Barcellona? Beh, quelle di certo non restano a guardare. Bello il saluto di Leo Messi allo stesso Neymar, attraverso i social, con un video struggente. Ma da parte di Neymar non manca il saluto di risposta: “Grazie, fratello”. Un fratello che fa le valigie, se ne va a Parigi. E abbraccia l’altro fratello Dani Alves. Sperando però che l’accoglienza sia un po’ meno grintosa rispetto a quella concessa a Lucas Moura…

Messi e Neymar si lasciano

Edinet - Realizzazione Siti Internet