Fermi tutti

Maradona negli spogliatoi del Napoli: gioca col Real?

Diego Armando Maradona torna al campo di allenamento del Napoli – che oggi non lavora più a Soccavo come nei tempi d’oro, bensì a Castel Volturno – entra negli spogliatoi della squadra e abbraccia il tecnico azzurro Maurizio Sarri, annunciando la sua presenza a Madrid per la sfida di Champions con Real Madrid!

Maradona abbraccia Sarri

Adesso è tutto chiaro, la strategia del Napoli è semplice: gli azzurri contro Cristiano Ronaldo sono forse pronti a schierare il grande Diego per vincere finalmente la Coppa dei Campioni, che era sfuggita negli anni in cui Maradona mandava letteralmente in visibilio i tifosi del ciuccio? Il dubbio è legittimo, anche perché al calciatore più forte della storia del calcio – che solo lunedì scorso aveva trasformato il teatro San Carlo di Napoli nello stadio “San Paolo” coi suoi numeri e persino coi suoi palleggi con l’attore Alessandro Siani – probabilmente stanno stretti i panni di ambasciatore del Napoli nel Mondo.

Il tweet del Napoli su Maradona

Diego Armando Maradona merita molto di più: magari una maglia da titolare, naturalmente col numero 10, nella sfida di Champions League col Real Madrid, contro il numero uno dei nostri tempi, ovvero Cristiano Ronaldo. Una bella occasione, chissà, per dimostrare che Maradona è meglio ‘e Pelè e pure meglio ‘e Ronaldo.

Maradona coi giocatori del Napoli

Maradona con Hamsik

 

 

 

Naturalmente non sarà così, ci piace scherzare. Ma siamo sicuri che Diego – il prossimo 15 febbraio al Bernabeu – riuscirà persino a rubare la scena ai campioni e campionissimi in campo. Basta dare un’occhiata al video nello spogliatoio del Napoli per rendersene conto: guardate come Jorginho, uno dei giocatori del Napoli, si avvicina a Maradona.

Maradona con Allan

Maradona con Jorginho

Maradona a Castel Volturno

Maradona e Insigne

Maradona con Hysaj

Maradona con Pavoletti

Maradona con Cabral

Tutti pazzi per Maradona

 

Come quando un essere umano si avvicina ad un Dio. O poco ci manca. Maradona è il calcio, Maradona è il Napoli. Maradona fa impazzire i tifosi – che sabato scorso hanno addirittura bloccato il lungomare di Napoli davanti all’Hotel Vesuvio – ed anche i giocatori, gli allenatori.

Tutti, ma prorpio tutti. E vi ricordate che qualche mese fa Diego aveva un po’ criticato il gioco di Sarri? Beh, tutto superato. Basta vedere l’abbraccio e i sorrisi tra i due. Ed ora Maradona, per farsi perdonare, quasi quasi scende in campo anche contro il Real. Per far diventare grande, per davvero, questo Napoli.

Edinet - Realizzazione Siti Internet