Catfight su Facebook

Higuain, Tosel junior eroe dei tifosi del Napoli: “Devi morire”

Pubblicato da Daniele Zanardi il 6 aprile 2016 alle 12:08

La squalifica di 4 giornate a Higuain continua a far discutere. A Napoli e sui social. Filippo Tosel, figlio del giudice sportivo Gianpaolo, ne sa qualcosa. Perché se nella città partenopea non si parla d’altro, anche tra Facebook, Twitter e Instagram, i tifosi azzurri non fanno altro che montare la polemica. Dotato anche lui di tastiera e connessione internet, Filippo Tosel ha deciso di dire la sua in merito alle continue accuse mosse dal popolo partenopeo all’indirizzo di suo padre.

higuain squaifica tosel napoli

Filippo Tosel decide di parlare a tutti dal suo profilo Facebook. “Onorato – tutto in maiuscolo, ndr – del cognome che porto più che mai! Sono fiero di te papà!“. L’ondata di polemiche che ha travolto il giudice sportivo Tosel non ha risparmiato neanche il figlio Filippo che, dopo la difesa a spada tratta del padre, ha proseguito la sua “campagna” testimoniando le numerose minacce e messaggi intimidatori da parte di alcuni “tifosi” del Napoli.

higuain squalifica

Il caso Higuain ha suscitato molte reazioni nel mondo dei social: di civile “protesta”, sferzante ironia e riflessioni. Ve ne abbiamo parlato ieri proprio su SocialFC.it. Ma, stando alle parole di Filippo Tosel, anche minacce e “auguri” per una lunga e sana esistenza al giudice e famiglia. Gianpaolo Tosel, reo di aver anticipato il verdetto su Higuain alla Gazzetta dello Sport, è finito nel mirino del presidente del Napoli Aurelio De Laurentis, oltre a quello dei tifosi che gridano allo scandalo. Il motivo del contendere è questo: quattro giornate per Higuain, nessuna per Bonucci e la sua “testata” a Rizzoli durante il derby Torino-Juventus.

In un certo qual modo, il giudice Tosel è stato accusato di aver aiutato la Juventus a vincere lo scudetto, relegando in tribuna per quattro turni (ne mancano sette alla fine) il capocannoniere della squadra e della Serie A, per ora alla sorprendente quota di 30 realizzazioni. Eppure, è lo stesso Filippo Tosel a togliere ogni dubbio su eventuali influenze juventine con la sua immagine di copertina del profilo Facebook, con tanto di immagine personale dedicata al “Pirata” Marco Pantani.

 

higuain tosel squalifica napoli

Nel frattempo, il Napoli ha già effettuato il ricorso alle quattro giornate di squalifica al suo giocatore più rappresentativo. Il caso Higuain è tutt’altro che chiuso

Edinet - Realizzazione Siti Internet