Top tweet

Stangata Higuain, Twitter si scatena: minuto di silenzio per i fantallenatori

Pubblicato da Daniele Zanardi il 5 aprile 2016 alle 5:37

Ambiente caldo a Napoli, ma anche su Twitter. Le quattro giornate di squalifica a Higuain non hanno lasciato indifferente il mondo dei social. Tifosi del Napoli, della Juventus o semplici osservatori del calcio hanno sfoderato la loro capacità di sintesi sui 140 caratteri.

Sponda Napoli. Già partito lancio dell’hashtag #IoStoConHiguain o addirittura l’ormai classico #JeSuis, rispolverato dalla rete a ogni attentato/catastrofe. Evidentemente, per i tifosi del Napoli la squalifica di Higuain non è da meno.

Veniamo ai tweet. Il primo che parte col piede di guerra è Diego Armando Maradona Jr 

Che vergogna“, denuncia il figlio del Pibe de Oro. Certo che dopo aver messo la mani sul petto dell’arbitro e aver interpretato una sceneggiata napoletana (è il caso di dirlo) davanti a tutta la Dacia Arena, certo non ci si poteva aspettare un Nobel per la pace.

A fare eco a Maradona Jr, con più lucidità d’osservazione ma senza la vena polemica anti-juventina c’è il tweet di Gianni Caputo.

La querelle Higuain, già bollente di suo, è infatti resa ancora più scottante dalla mancata sanzione per Leonardo Bonucci in occasione della presunta testata durante la protesta all’arbitro Rizzoli nel derby tra Juventus e Torino. E anche qui la morale è sempre la stessa: per la Juventus, secondo Caputo, c’è sempre un aiutino per farla vincere.

Fronte Juventus, c’è Rollcage76 che vuole mettere in chiaro le cose e, in un certo senso, rispondere ai precedenti tweet sopracitati. “Che ti aspettavi” Higuain? Di sicuro non una pacca sulla spalla.

Veniamo a un osservatore esterno, talmente esterno che non appartiene neanche al genere umano. Si tratta de L’ItAlieno che, dall’alto della sua posizione, sentenzia così la morale della vicenda Higuain.

Passiamo invece a chi ha vissuto questo martedì di fuoco con ironia e (apparente) distacco. Come Niko Bellic, che torna indietro nel tempo per ricordare una sceneggiata simile a quella messa in atto da Higuain dopo l’espulsione di Irrati.

Ve lo ricordate Cassano? Stagione 2007/08, Sampdoria-Torino 2-2. Già ammonito, espulso per somma di gialli, Fantantonio si esibì in una scena madre d’ira contro l’arbitro: parolacce, vaffa, maglia tolta in mezzo al campo e per concludere i “ti aspetto qui” una volta uscito dal campo.

Considerato che allora il giudice sportivo diede 5 giornate di squalifica a Cassano, forse a Gonzalo Higuain è ancora andata bene.

Higuain fuori per quattro turni non è solo un danno per il Napoli e per il campionato. Vogliamo rivolgere un pensiero a tutti i fantallenatori che avevano puntato crediti, auto o case sulla vena realizzativa di Gonzalo? Ce lo ricorda la puntualissima Maria Rosaria Elena:

Infine, un altro pensiero per chi, forse ancor più dei fantallenatori, avrà preso male questa notizia. Ci pensa con non poco tatto Diego ASR che ricorda a Raffaelle Auriemma, giornalista di Mediaset Premium e voce del popolo partenopeo, l’entità della squalifica di Higuain.

Edinet - Realizzazione Siti Internet