Che benedizione

Il Mondo si ferma. Papa Francesco incontra… il Viperetta

Pubblicato da Redazione il 5 novembre 2016 alle 10:25

Il Mondo si ferma. Papa Francesco incontra… il Viperetta. Blitz in grande stile per la Sampdoria ed il suo presidente Massimo Ferrero che – alla vigilia della gara con la Fiorentina – allunga la trasferta di qualche chilometro e va a trovare nientemeno che il Pontefice in Vaticano, in udienza privata. Sorrisi, strette di mano e benedizioni di rito da parte di Papa Francesco nei confronti della squadra di Marco Giampaolo, ma soprattutto qualche chiacchiera tra il numero uno della Chiesa mondiale e il numero uno dei bluerchiati.

Il dialogo tra Papa Francesco e il Papa

E chissà che cosa si saranno detti: di sicuro però si sono capiti, visto che ormai Bergoglio è un romano d’adozione e – dicono i bene informati – si sappia districare molto bene anche col dialetto romanesco. Una giornata unica per la Sampdoria, naturalmente unica per Massimo Ferrero, che ha cercato (invano, per la verità…) di rubare la scena a Papa Francesco tra selfie, fotografie e sorrisi. Con una maglietta della Sampdoria “ad hoc” con la maglia numero 1 (a proposito…) regalata proprio al Pontefice.

puggioni-e-tozzo-a-san-pietro

Un altro numero uno, l’ennesimo, in una stagione blucerchiata che ha già visto il passaggio di testimone tra i pali dall’infortunato Viviano al portiere tifoso della Sud Puggioni, peraltro tra i più emozionati (con tanto di scatto in piazza San Pietro insieme al collega di reparto Tozzo…) della squadra. E poi l’emozione di Muriel, di Quagliarella, dello storico capitan Palombo e più in generale di tutta la squadra doriana.

papa-francesco-insieme-a-massimo-ferrero

la-sampdoria-dal-papa-al-gran-completo

Un bel pomeriggio di celebrità per Massimo Ferrero a pochi giorni dal balletto col suo braccio destro, l’avvocato Romei, per dimenticare i mugugni della piazza – e per la Sampdoria, finita nuovamente al centro di qualche veleno a dieci giorni dalla sconfitta con la Juventus in campionato con qualche riserva di troppo in campo (sperando che il Papa abbia riconosciuto la Sampdoria e non abbia parlato invece di Scansdoria…). Gli sfottò in rete, come da copione, non mancano neppure nel giorno più spirituale – in assoluto – della stagione doriana.

ironia-del-web-sulludienza-dal-papa-della-sampdoria

Sampdoria dal Papa come terza squadra romana

E chissà però che la Samp non abbia avuto anche qualche soffiata di mercato da Papa Francesco, grande appassionato di calcio e da sempre tifoso dichiarato del San Lorenzo in Argentina. Di questi tempi, del resto, azzeccare un’operazione di mercato “low cost” diventa proprio un miracolo

Edinet - Realizzazione Siti Internet