Finalmente

Parma in B: eroe Lucarelli, e Asprilla brinda!

Tutti pazzi per il Parma, che ritorna in serie B a soli due anni dal fallimento e dalla dolorosa discesa in serie D: tutti pazzi per i gialloblù, per una festa che manda letteralmente in delirio la città emiliana per la grande impresa di Alessandro Lucarelli e compagni, e che – a distanza – trova anche il cuore sempre acceso di tanti ex calciatori del Parma degli anni d’oro, da Gianluigi Buffon sino al mitico Tino Asprilla, addirittura dalla Colombia!

Il Parma festeggia il ritorno in serie B

Alessandro Lucarelli eroe dei tifosi del Parma

Che festa a Parma

Il Parma torna nel calcio dei grandi e non può non essere una grande festa anche per tutto il calcio italiano. Del resto, una squadra che – negli anni ’90 – è stata capace di vincere due Coppe Uefa ed una Coppa delle Coppe fa parte della storia, punto. I gialloblù sono riusciti a firmare un doppio salto in sole due stagioni.

Prima la serie D, l’inferno di un calcio minore e ricco di insidie, poi la Lega Pro, il girone Nord Est chiuso alle spalle del Venezia di Pippo Inzaghi e quindi la cavalcata ai play off – mai complicati come quest’anno – col successo soffertissimo col Pordenone in semifinale ai rigori, a Firenze, e quindi – sempre nella calura del “Franchi” – la vittoria decisiva nella finale contro l’Alessandria, grazie alle magie di Calaiò e dell’eroe di giornata Nocciolini.

Una grande festa per Parma: traffico letteralmente in tilt quando nella città ducale arriva il pullman, di ritorno proprio da Firenze, e la grande festa – tra insaccati e vino rosso – può finalmente iniziare anche sulla via Emilia! Ci sarà anche il Parma, la prossima stagione, a rappresentare una delle regioni più belle e affascinanti d’Italia, tra sapori e scenari tutti da scoprire.

Alessandro Lucarelli in mezzo ai tifosi del Parma

Tutti pazzi per Alessandro Lucarelli

Caccia al selfie con Alessandro Lucarelli

Parma, la città italiana dove forse si vive meglio in assoluto, ma che negli ultimi anni ha vissuto troppi, davvero troppi problemi societari. Ora finalmente la rinascita, e tra i tifosi – aspettando il prossimo campionato di serie B col prestigioso palcoscenico di Diletta Leotta e di Sky Sport – è caccia al selfie con Alessandro Lucarelli: altro che Cristiano Ronaldo, è lui l’eroe dei ducali, sceso anche in serie D per riportare in alto i gialloblù!

buffon-brinda-al-2016

Buffon col Parma nel cuore

Asprilla beve il vino di Cordella e Buffon

Asprilla col Parma nel cuore

E poi che emozione per i messaggi dei tanti ex calciatori del Parma degli anni d’oro. Su tutti il messaggio di Gianluigi Buffon ed ovviamente di Tino Asprilla, che poco più di un anno fa avevamo visto al Tardini addirittura nei panni di capo tifoso, e che ha sempre il Parma nel cuore! E allora che la festa sia grande, e che il Parma torni presto in serie A!

Edinet - Realizzazione Siti Internet