Grande

“Dj” Pavoletti dalla panchina… al mixer!

Dopo questa esibizione, forse Leonardo Pavoletti merita davvero un po’ di spazio in più nel nuovo Napoli di Maurizio Sarri, anche se le voci di queste ore riferiscono di una forte possibilità di un trasferimento all’Udinese o in altri club, sempre in serie A: e però l’attaccante livornese – che certo non ha avuto particolare fortuna tra gli azzurri dopo l’arrivo lo scorso gennaio dal Genoa – ha il merito di affrontare col sorriso una situazione certo non facile, con tante panchine vissute sin qui all’ombra del Vesuvio, vista la folta concorrenza nel reparto offensivo.

Pavoletti e Mertens dj col Napoli

E così ecco che Pavoletti lascia per un attimo i panni di riserva e diventa titolare almeno sul palco di Dimaro, in occasione di una grande festa insieme ai tifosi del Napoli, al fianco dello speaker ufficiale del Napoli “Decibel” Bellini (lo abbiamo seguito nella punizione dantesca di una pizza mangiata in Brasile, qualche settimane fa, dall’amico Jorginho!), prendendosi anche un po’ in giro per lo scarso utilizzo da parte di Sarri ma promettendo ai supporters azzurri – al ritmo di “Pa-vo-lo-so” (il soprannome del calciatore diventa un tormentone da discoteca, con tanto di balletto) – che quest’anno la musica può finalmente cambiare!

Pavoletti

Il risveglio di Pavoletti

Arcobaleno Pavoletti

Sarri e Decibel Bellini

Sarri e Decibel Bellini

Un Pavoletti che probabilmente dovrà guadagnarsi – sempre che resti a Napoli – i suoi spazi coi denti e con le unghie, ma che di sicuro è pronto ad affrontare questa stagione col morale a mille, col piglio giusto. E chissà che la benedizione di questi giorni del cardinale di Napoli Sepe, tra il sacro e il profano, non abbia “illuminato” lo stesso Sarri sull’utilità di questo attaccante, che ha grandi qualità in campo ma – perché no – anche al mixer, alla consolle, nei panni dj. Certo senza portar via il lavoro a “Decibel” Bellini, ma con tanta voglia di tornare protagonista con la maglia del Napoli! Proprio come un “Pa-vo-lo-so”…

Sarri e il cardinale Sepe

Edinet - Realizzazione Siti Internet