Un puffo

Pioli alla Scala del calcio: è lui… o Ballardini?

Pubblicato da Redazione il 8 novembre 2016 alle 12:07

Ma l’Inter ha preso Pioli o Ballardini come nuovo allenatore? E’ uno dei tanti interrogativi che tengono banco nelle ultime ore sui social, nel giorno della chiusura del CastingInter (un realty show da record di ascolti, ancora più appassionante di X Factor o del Grande Fratello Vip vinto da una bellezza mediterranea che fa impazzire il Mondo, con la concorrenza di Marcelino e Zola alla panchina nerazzurra) a favore dell’ormai ex tecnico della Lazio.

pioli-come-ballardini

Già, perché proprio Stefano Pioli è stato immortalato a Milano in un look da spia in incognito, anzi quasi da puffo:  berretto nero (nonostante le temperature tutt’altro che rigide di questoi giorni) e occhiali da sole, più che mai al riparo da sguardi indiscreti. Al punto che sui social c’è persino chi si chiede se – al posto di Pioli – l’Inter non abbia forse decido di affidarsi all’ex mister del Palermo Davide Ballardini, che in genere ama look di questo tipo.

pioli-alla-scala-del-calcioGli sfottò naturalmente si sprecano, dopo l’esonero di De Boer ed il temporaneo affidamento della squadra al tecnico della Primavera Stefano Vecchi e dopo una settimana condita di rumors anche piuttosto clamorosi come quelli relativi ad un clamoroso ritorno della bandiera nerazzurra Walter Zenga, e sui social nessuno si risparmia. Anche giocando sul nome (un grande classico) dello stesso Pioli, con una scala (quella del calcio, ovvero il Meazza) che si preannuncia già in salita per il tecnico, chiamato a rivitalizzare una squadra in crisi, nonostante il 3-0 di domenica scorsa col Crotone.

sfotto-di-pioli-allinter

lhashtag-piolivattene

I tifosi dell’Inter si dividono: c’è chi è convinto che Pioli sia una buona scelta e addirittura chi lancia su Twitter un hashtag sin troppo chiaro: #PioliVattene. In molti però valutano come positivo il ritorno all’Inter – come collaboratore tecnico dello stesso Pioli – di un certo Walter Samuel, grande protagonista nell’Inter del triplete nel 2010 con Mourinho, un vero muro, “The Wall”, contro tutti i difetti di personalità di questa squadra, che d’ora in avanti – c’è da scommetterlo – non avrà vita tanto facile con uno come lui, che forse però potrebbe ancora far comodo in campo.

samuel-nuovo-collaboratore-di-pioli-allinter

samuel-al-posto-di-ranocchia

tweet-su-ritorno-di-samuel-allinter

E c’è persino chi già rimpiange Vecchi, comunque vittorioso nell’unica gara di campionato con lui in panchina, al di là dell’incredibile kappaò di Southampton in Europa League col gol decisivo (ma nella porta sbagliata) di Nagatomo.

nostalgia-vecchi

inter-crotone-3-0

E poi ci sono i tweet illustri di Fiorello (grande interista piuttosto deluso dalle ultime vicende) e di Gene Gnocchi, che dal CastingInter passa direttamente alla corsa alla Casa Bianca…

pioli-e-castinginter-con-fiorello-e-gene-gnocchi

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet