bentornato campionato

Scudetto social: 5 favorite, meglio Zio Pat o il Papu?

Pubblicato da Daniele Zanardi il 20 agosto 2016 alle 1:12

Finalmente inizia la Serie A. Dopo un’estate passata tra la luce del sole sulla spiaggia e quella da social, con il riflesso dello smartphone sugli occhi, il campionato italiano torna finalmente nel vivo. Pochi dubbi riguardo alle gerarchie che si verranno a creare sul campo: davanti a tutti, manco a dirlo, la Juventus di Gonzalo Higuain. E dietro, a inseguire, le rivali Roma, Napoli e, c’è chi azzarda Inter. Bagarre accesa anche per i primi sei posti, con la cenerentola Sassuolo che ormai ha fatto la bocca alle notti europee e il Torino di Mihajlovic che, zitto zitto, aspira a qualcosa in più di un campionato da metà classifica. In coda si prevede un torneo alla “ne rimarrà soltanto uno”, tra la neopromossa Crotone, il Palermo e un Empoli da reinventare dopo l’addio di Giampaolo.

Ma quello che ci interessa molto di più, qui a Social Football Club, è tutto quello che viene ripreso dall’obiettivo di uno smartphone. E allora sorge spontanea la domanda: chi vincerà lo scudetto social? Qui non servono le vagonate di milioni, tutti partono alla pari: gli ingaggi si azzerano, le differenze tecniche pure, manco a dirlo le tattiche non serviranno proprio a niente. Qui basta avere un telefono dotato di fotocamera, una connessione internet e soprattutto una fantasia non da poco. E così può capitare che anche il Chievo di Fabrizio Cacciatore possa aspirare a lottarsi lo scudetto con la Juventus di Paulino Dybala.

Chi sarà a giocarsi questa Serie A 2016/2017? Ecco le 5 pretendenti allo scudetto social.

  1. La Juventus

Partiamo con i campioni. La Juventus è una corazzata sul campo e anche su Instagram. Partito il fenomeno Paul Pogba, cardine del centrocampo e dell’ignoranza fatta a selfie, Marotta ha rinforzato la rosa bianconera con un signore del disagio: Dani Alves. Ricordate la birra aperta con un calcio? Come biglietto da visita basta questo. Per non parlare, poi, di sua maestà Evra: i video di Zio Pat, targati “I love this game”, hanno riscosso un successo incredibile. E chissà che non bastino da soli  per vincere lo scudetto.

 

2. Atalanta

No l’arrivo di Gasperini non c’entra. Qui stiamo parlando di una buona squadra, con elementi interessanti, ma che dipende immancabilmente da un giocatore, lo Zlatan Ibrahimovic dei social: El Papu Gomez. Idolo indiscusso di Social Football Club, l’attaccante argentino è capace di mettersi sulle spalle l’intera squadra e arrivare al fotofinish finale con la sola forza dei suoi video (e anche delle sue meme da navigato social media manager). Pur avendo perso l’amico Borriello, con cui ci regalò perle di livello assoluto, il Papu ha trovato nella moglie Linda la sparring partner per le sue avventure social. Ma attenzione: con il mercato ancora aperto, le gerarchie potrebbero capovolgersi: il Sassuolo vuole il Papu per andare avanti in Europa League e, soprattutto, vincere lo scudetto social.

 

3. Cagliari

Dici Marco Borriello, dici scudetto social. E’ stato proprio il nuovo attaccante del Cagliari il personaggio indiscusso dell’estate 2016, insieme agli amici Bobo Vieri con il suo Tg Formentera e il Guru di Social Football Club Gianluca Vacchi. Le corse social, le partite con Ronaldo il Fenomeno, fino alle scarpe personalizzate dai social: tutto questo è Marco Borriello. Ma il Cagliari non è solo lui: Marco Storari e Salamon ci hanno già regalato non poche gioie negli ultimi tempi. Quindi attenzione ai rossoblù per lo scudo social…

 

4. Chievo Verona

La favola Chievo torna a rivivere. Questa volta, probabilmente, non sul campo come quella formazione che agli inizi del 2000 fece innamorare tutti con Luigi Del Neri in panchina, ma con i video postati sui social. Oltre al già citato Fabrizio Cacciatore, i Mussi Volanti hanno collezionato “i big likes” sui social con il loro repertorio musicale live: Castro, Izco e Spolli, oltre all’andare a comandare, sono saliti in cattedra con le loro cover direttamente dal ritiro estivo. E pensare che siamo solo a inizio stagione…

 

5. Il Genoa

La solita rivoluzione del calciomercato estivo non basta a escludere il Genoa tra le squadre più social del campionato. Una rosa che non ha un vero e proprio simbolo, ma che grazie alla forza del gruppo può arrivare a raggiungere picchi di disagio da non sottovalutare. Su tutti, comunque, spicca Mattia Perin e l’insana voglia di stalkerare Leonardo Pavoletti. Lo stesso attaccante toscano, però, non è da meno con lo smartphone in mano. Ma attenzione anche ad Armando Izzo e al suo amico Orso: con lui la canzone napoletana in diretta su Instagram è sempre dietro l’angolo.

 

Le sorprese

Attenzione alle possibili outsider dello scudetto social 2016/17. Da segnalare il Pescara di Oddo che trova proprio nel suo allenatore il genio della squadra. Per gli amanti delle wags, il ritorno dal Galatasaray di Blerim Dzemaili nel campionato italiano (al Bologna) vuol dire solo una cosa: più foto di Erjona Dzemaili per tutti. In più attenzione a sua tamarrezza Radja Nainggolan e, dulcis in fundo, alle avventure social in casa Inter: tra Mauro Icardi e Wanda Nara non si sa mai cosa ci si può aspettare.

E secondo voi chi sono le altre favorite allo scudetto social 2016/17? Per scoprirlo, non dovete far altro che restare sintonizzati su Social Football Club. Buon (social) campionato a tutti!

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet