Centrifuga felice

Strootman getta i guai in lavatrice

Pubblicato da Redazione il 16 maggio 2016 alle 2:36

Kevin Strootman getta finalmente in lavatrice… tutti i suoi guai. A campionato finito, il centrocampista olandese della Roma ringrazia tutti i tifosi giallorossi – e più in generale tutti i suoi supporters – per l’aiuto ricevuto nell’ultimo anno e mezzo di calvario, dopo tre operazioni al ginocchio ed una lunga assenza dai campi di gioco.

Kevin – che solo poche settimane fa nella gara contro il Genoa a Marassi era tornato titolare dopo 463 giorni di stop forzato – decide di ringraziare, in particolare, tutti i suoi followers che – attraverso la rete – lo avevano omaggiato con una foto, un selfie o comunque una dedica di sostegno scattata accanto alla “Lavatrice“, che poi è il curioso soprannome che gli aveva affibiato l’ex tecnico della Roma Rudi Garcia, perché “quando gli arriva una palla sporca, lui te la ridà sempre pulita”.

La dedica di Garcia a Strootman

Una passione – quella per la lavatrice e le faccende di casa – che sembra mandare in estasi soprattutto le tifose, che non esitano a definire Strootman come “l’uomo perfetto”, anche perché capace di sgravare le donne di compiti spesso ingrati…

Tifosi insieme a Strootman

Tifose innamorate di Strootman
Curioso che – in realtà – il calvario nel frattempo sia iniziato per lo stesso Rudi Garcia, che era stato il primo a sostenere Strootman con un selfie accanto alla lavatrice di casa, ma che nel frattempo non è più sulla panchina della Roma, e dunque non ha potuto vivere da vicino – immaginiamo con soddisfazione – il suo ritorno in campo.

Ma le cose nel calcio, si sa, a volte vanno anche in questo modo. Prendere o lasciare, adesso è Luciano Spalletti a godere delle prestazioni di Strootman e di una Roma che – dopo una lunga rincorsa – ha comunque conquistato il terzo posto che vale i preliminari di Champions League, dopo aver fatto soffrire sino all’ultimo anche il Napoli.

Strootman ringrazia chi lo ha sostenuto
“E’ stato un viaggio duro – scrive Kevin – ma ora sono felice di essere tornato. Grazie a tutti voi per l’aiuto. Le foto con le lavatrici sono state esilaranti, ora voglio fare qualcosa in cambio”. Ed ecco servito lo splendido video con le immagini più divertenti dedicate a lui, a dimostrazione del fatto che in rete non vivono solo gli “haters” ma anche i cuori nobili. Naturalmente con la speranza che tutti i panni sporchi siano stati finalmente lavati, e che ogni guaio sia finito nella centrifuga per Strootman e per la Roma.

Strootman in palestra

Edinet - Realizzazione Siti Internet