Al sorriso ci pensa Sarah!

Heurtaux, mandibola ko e frecciata sui social

Pubblicato da Redazione il 22 agosto 2016 alle 12:57

Thomas Heurtaux, intervento a gamba tesa… su Instagram! Tramite il sito ufficiale, l’Udinese ha comunicato che il difensore francese, sottoposto ad esami strumentali dopo il trauma subìto nella sfida con la Roma, ha riportato una frattura composta alla mandibola; operato dal chirurgo maxillo-facciale Massimo Robiony, Heurtaux potrà riprendere l’attività agonistica nel giro di pochi giorni. Il centrale friulano ha confermato il tutto su Instagram: “L’intervento in seguito alla frattura multipla della mandibola è andato bene. Vi ringrazio per i messaggi ricevuti, ringrazio anche tutto il personale dell’ Ospedale di Udine che sta prendendo cura di me ed il professor Massimo Robiony. Senza dimenticare Luca Fontanini e i dottori dell’Udinese. Un abbraccio a tutti ci vediamo presto sul campo!”.

Thomas Heurtaux operato alla mandibola dopo Roma-Udinese

Thomas Heurtaux operato alla mandibola dopo Roma-Udinese

Thomas Heurtaux ha avuto tanto dalla vita: più che discreti mezzi tecnici, buona parte della carriera ancora davanti – è appena 28enne – e, last but assolutamente not least, Sarah Castellana al suo fianco. La splendida giornalista ex Sportitalia, Udinese Channel e Gazzetta TV, ora a Quelli che il calcio, per applaudire il suo novello sposo era in tribuna all’Olimpico, da cui è uscita però delusa, a causa del 4-0, ma soprattutto spaventata a causa dell’infortunio patìto da Heurtaux. La cui stagione sua e della nuova Udinese di Iachini è iniziata male sia in Coppa Italia – i bianconeri sono stati eliminati dallo Spezia – che, appunto, in campionato.

Thomas Heurtaux e Sarah Castellana, che coppia!

Thomas Heurtaux e Sarah Castellana, che coppia!

Thomas Heurtaux ha avuto tanto dalla vita, dicevamo. Ciò nonostante, l’ultimo infortunio ha lasciato al difensore dell’Udinese ferite sul piano morale, prontamente ‘espresse’ su Instagram: “Da quando sono un calciatore professionista ho una media di 30 partite giocate a stagione escludendo l’ultima che è stata la mia peggiore. Sto iniziando il mio quinto anno a Udine e non permetto a nessuno di mettere in dubbio il mio impegno, la professionalità e il mio attaccamento alla maglia”.

E ancora: “Sabato a Roma ho giocato 15 minuti con una frattura multipla alla mandibola. Allora certo posso capire che ultimamente non sono stato al mio migliore livello, ne sono cosciente e di questo ne soffro per primo io, non cerco alibi ma sono sicuro che con lavoro ogni giorno tornerò quel giocatore apprezzato e rispettato da tutti”. Heurtaux non si aspetta le “scuse” di “giornalai” e “pseudo tifosi”, intendendo “rispondere alla malafede sul campo”, ma allo stesso ringrazia tutte le persone che gli sono state vicine “nell’ultimo periodo difficile e sfortunato. Posso assicurarvi che tornerò più forte di prima”. Anche grazie all’aiuto della sua Sarah, forse la più bella giornalista sportiva dopo (o per noi, al pari) di Ilaria D’Amico.

Edinet - Realizzazione Siti Internet