C'è anche il "suo" cusin

Zenga start marathon, lo manda Jorge Mendes

Pubblicato da mr.renamalo il 1 agosto 2016 alle 11:50

A parte sbagliare il lato di guida dell’auto a disposizione (gli è successo, appena l’addetto del Wolverhampton gli ha indicato la nuova Bmw ha fatto per aprire la portiera sbagliata…), Walter Zenga ha iniziato stamattina l’esperienza da tecnico del Wolverhampton con una carica incredibile. Ecco il suo primo post su Instagram per dare la carica postando la frase che si trova nel cuore del centro sportivo del Wolverhampton: the strength of wolves is in the pack, la forza dei lupi è nel branco… E’ un motto che dice molto di questo club in fondo piccolo, di una città non gigante (250 mila abitanti), ma che è stato tra i fondatori della Football League inglese e nella sua storia ha vinto tre titoli d’Inghilterra. Botte piccola con ottimo vino insomma. Gli ingredienti sono ideali per fare non bene, magnificamente.

Walter Zenga inizia al Wolverhampton

Quello che piuttosto manca è il tempo. Il prossimo sabato c’è subito la prima partita di Championship, la seconda serie inglese, contro il Rotherham United, e per i Lupi (Wolves) di Walter Zenga non c’è tempo da perdere. Ovviamente il mese di agosto, con sei partite in calendario, non potrà essere quello in cui si vede già la mano di Zenga-Cusin sulla squadra. Bisognerà lavorare duro, sudare, e prendere il meglio dal campo senza farsi troppi problemi. L’autunno dirà qualcosa in più sulla qualità del lavoro, ora è solo il momento di faticare e spiegare il calcio che i Wolves dovranno fare nella prossima lunghissima stagione (“la Championship è una lunghissima maratona in cui conta arrivare forte, non partire forte” è la tesi di Walter Zenga).

Coach Z nell’ultimo fine settimana ha preso il primo contatto con la sua nuova città nel nord dell’Inghilterra, a mezz’ora di auto da Birmingham, ed è rimasto stregato dall’atmosfera calorosa con cui è stato accolto dalla gente e dai tifosi. Pacche sulla spalla per strada, sorrisi nel negozio ufficiale del club, i primi brindisi di benvenuto nel ristorante italiano dove ha mangiato sabato sera. Il tutto mentre in rete l’hastag #WelcomeWalter raccoglieva tanti messaggi di tifosi inglesi che gli si stringono intorno con fiducia, il contrario di quanto gli successe un anno fa alla Sampdoria dove il suo essere interista dentro forse non è mai stato perdonato e lo accolse con il contrario di simpatia…

Walter Zenga Wolverhampton

Lo shop dei Lupi del Wolverhampton in centro città

Walter Zenga Wolverhampton

Coach Z sale sulla sua nuova auto dalla parte sbagliata: ci sta, è l’inizio dell’avventura!

E’ un’avventura che Walter Zenga non affronta da solo perché al suo fianco avrà quello Stefano Cusin che è ormai una sorta di fratello oltre che amico e tecnico capace con un background importante soprattutto all’estero. Gli addetti ai lavori del calcio sussurrano che se la coppia fosse rimasta unita anche nella recente esperienza alla Sampdoria forse il destino della scorsa stagione in Serie A sarebbe stato diverso. Come noto a Zenga la Samp ha invece affiancato il vice Gigi Cagni con cui il rapporto non è decollato ed è finita come sappiamo. Questo per dire che Coach Z Walter Zenga ora che avrà al fianco il compagno di tante avventure degli ultimi anni con cui il feeling e la sintonia è totale potrà dare il meglio di se e dimostrare che lo Z Factor – il gene di chi non sta mai fermo e va sempre avanti a esplorare – può fare miracoli.

Walter Zenga e Stefano Cusin

Zenga e Cusin insieme nello stadio dove da sabato il Wolverhampton iniziata la sua avventura in Championship

Anche perché strutture, rosa in costruzione e ambiente del Wolverhampton sono di primissimo livello, a vedere le foto verrebbe da dire da Champions, non da Championship. A parte i soldi della nuova ricchissima proprietà cinese del Gruppo Fosun, e a parte il “padrino” eccellente Jorge Mendes (l’agente di Mourinho e Cristiano Ronaldo, è soprattutto lui che ha voluto Walter Zenga in panchina), il club di Wolverhampton è stato in Premier League fino a pochi anni fa e ha organizzazione, tifo e struttura da Premier.

Guardate voi stessi nei primi reportage che a noi di Socialfc.it – primi tifosi di Walter Zenga e quindi suoi accompagnatori in quest’avventura da brividi – ci arrivano dal nord dell’Inghilterra: credete che nella nostra Serie A ci siano campi e attrezzature così? Scordatevelo!

Walter Zenga Wolverhampton

L’incredibile dotazione di campi d’allenamento, anche coperti, del centro sportivo del Wolverhampton

 

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet