che feeling ragno-lupi!

Wolverhampton, tutti sullo #ZengaBus

Pubblicato da Daniele Zanardi il 17 agosto 2016 alle 2:33

“All aboard the Zenga Bus”. C’è già una canzone dei tifosi Wolves del Wolverhampton che celebra Coach Z, Walter Zenga, nuovo allenatore della squadra inglese e idolo di Social Football Club. Una canzone che fa simpatia, come quella nata tra i sostenitori dei Wolves e l’Uomo Ragno, ancora agli inizi dell’avventura in Championship ma già leader del caldissimo Molineux Stadium. A proposito del Molineux, l’avete mai visto dal vivo? Meriterebbe un viaggio. Una sola parola: amazing.

Molineux lo stadio di Walter Zenga

L’esterno dello stadio Molineux di Wolverhampton

Il Molineux Stadium è pazzesco dentro, quando ribolle di magliette arancioni dei Wolves (media fissa oltre i 20 mila spettatori, la capienza è di circa 30 mila); ma pure fuori: tra statue, storia e quel colore giallo dell’esterno che dovunque sarebbe un pugno nello stomaco e invece qui è perfettamente al suo posto, tra una chiesetta metodista e le tipiche mattonate inglesi. Sulla casa dei Lupi, e l’esperienza di Zenga in Inghilterra, Social Football Club vi racconterà presto tutto quello che c’è da sapere. Proprio tutto. Abbiate solo un po’ di pazienza…

Walter Zenga Stadio Molineux Wolverhampton

Lo stadio Molineux di Wolverhampton contro l’Ipswich

Per ora accontentatevi del coro Zenga Bus che è già un tormentone ed è diventato pure un simpatico quadretto che un tifoso, ieri sera dopo la partita casalinga contro l’Ipswich (0-0 il finale), ha regalato a Coach Z per complimentarsi. Zenga, poco dopo, l’ha postato su Instagram scrivendo “one more brick on the wall“, un altro mattoncino nel muro, e in centinaia hanno cliccato mi piace segno che il feeling con la piazza è già forte, quasi magnetico. L’Uomo Ragno ha conquistato il branco dei Lupi? Diciamo che è partito alla grande, il futuro si vedrà. Certo, i risultati aiutano: 5 punti nelle prime tre partite di Championship e una vittoria al primo turno di Coppa di Lega contro il Crawley Town. Ok, siamo all’inizio, ma il Wolverhampton è una tra le sette squadre imbattute in stagione e l’unica insieme alla capolista Brighton a non avere subito reti in casa. Lo Zenga Bus corre, allacciate le cinture.

Walter Zenga Wolverhampton

La maglietta celebrativa regalata da un tifoso dei Wolves a Walter Zenga

Umore alto quindi per i Wolves, ora all’ottavo posto in campionato dopo il pareggio di ieri sera contro l’Ipswich. E sarebbe vetta se quel nordico dell’islandese Bodvarsson nel primo tempo avesse segnato il rigore concesso al Wolverhampton (se l’è procurato lui peraltro…). Pazienza, l’islandese reduce dagli ottimi Europei sta confermando la sua duttilità: corre, copre, fa reparto. Un ottimo acquisto. E comunque, come ripete in questi giorni Coach Z, la Championship è una marathon, conta arrivare forte, non partire forte…

zenga allenatore

Zenga incontra i tifosi dopo il pari contro l’Ispwich

Il pari casalingo come detto non intacca il clima di euforia che i Lupi del Wolverhampton stanno vivendo sulle note del Zenga Bus. Cosa? Ancora non sapete come fa la canzoncina? Provvede sui Social Matt Trig Cotterell…

zenga wolverhampton

Zenga Bus è quindi una canzone, un quadro e ovviamente un hashtag. Già, perché i tifosi neroarancioni hanno affollato le bacheche di Twitter commentando entusiasti il tragitto dello Zenga Bus.

zenga wolves

Speriamo che il momento positivo dei Wolves continui“, twitta Steve Bird. “Non ricordo l’ultima volta in cui mi son goduto così tanto una partita dei Wolves – scrive Kris Rushton. Insomma, Coach Z ha conquistato proprio tutti. E ora la fila davanti al suo bus è sempre più lunga. Avanti, c’è posto: tutti a bordo dello Zenga Bus!

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet