Applausi

Scansatevi: ora Zhang Jindong le canta a tutti!

No, no, come dice un famoso spot “non ci sono paragoni”: Zhang Jindong, patron dell’Inter e nuovo grande padrone del calcio milanese a tinte nerazzurre, sta letteralmente spopolando – sul web – grazie alla sua esibizione canora durante la festa del colosso cinese Suning, con il pubblico (forse chissà si tratta dei dipendenti della maxi azienda) letteralmente in delirio!

Ed anche se qualche tifoso interista sui social non è così contento e preferirebbe un presidente che spende e spande sul mercato (alla fine non sono arrivati clamorosi colpi, soprattutto per chi sognava Nainggolan o Arturo Vidal alla corte di Spalletti) piuttosto che un nuovo concorrente del Festival di Sanremo, in realtà il successo di Zhang Jindong è assoluto, sul palco cinese della festa di Suning e soprattutto sul web.

Eh già, perché il patron dell’Inter canta meglio di tutti. Canta meglio di Gabigol, ormai ex interista (destinato al Benfica), famoso soprattutto per le sue esibizioni in playback, che infatti negli ultimi giorni ha preferito puntare su altri passatempi – dal bowling ai videogames – per assorbire meglio la sconfitta canora patita dallo scatenato Zhang Jindong.

E che dire poi del confronto con gli altri presidenti? Forse a livello musicale se la cava solo un certo Massimo Cellino, ora rientrato nel calcio alla guida del nuovo ambizioso Brescia, ma per il resto il panorama è quel che è: Massimo Ferrero, patron della Sampdoria, dopo il suo blitz al Festival di Sanremo fa fatica anche a ballare la “Papu Dance” ed è stato letteralmente battuto dal tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini.

Senza dimenticare, tra i calciatori, i guizzi musicali di un certo Lucas Castro del Chievo, che certo però non può contare sulla nutrita platea di Suning. E ancora, cosa dire di un Benatia scatenato nel ritiro del Marocco?

Sono esibizioni che possono davvero competere con quelle di Zhang Jindong? No. La risposta è categorica. Parliamoci chiaro, non ci sono storie. Zhang stavolta è pronto proprio a cantarle… a tutti! Le rivali dell’Inter per lo scudetto sono avvisate.

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet